eZuce-Vibe

 

Il client eZuce-Vibe e’ scaricabile a questo link e funziona sui principali sistemi operativi (Windows, Mac, Linux, Android).
Una volta installata l’applicazione, si accede utilizzando le credenziali INFN AAI. All’avvio del programma basta cliccare su Sign-In, quindi su Sign in with SSO. A questo punto Vibe chiederà il community name. Scrivete INFN . Quindi si aprirà la pagina web di autenticazione del portale INFN, dove inserirete le vostre credenziali.Una volta autenticati, cercate sulla colonna di sinistra della finestra di Vibe il vostro meeting, sono ordinati alfabeticamente.
Ci sarebbe anche la possibilità di registrarsi con un proprio account, cosa che però è possibile solo per chi ha una casella di posta INFN. E’ inoltre possibile accedere ad una conferenza via browser, ma ultimamente si è visto che tale modalità introduce disturbi audio nella comunicazione. Infine, si può accedere anche tramite chiamata telefonica. I passi sono questi:
1) chiamare il numero 0461 1865 254 (se ci si trova in un’altra città, i numeri sono elencati qui)
2) risponde una voce in un Inglese. La prima cosa che chiede è il conference number seguito dal pound key. Digitare: 4000#
3) quindi chiede il meeting number, sempre seguito da # . Il meeting number viene fornito dall’organizzatore della conferenza.
4) se prevista, chiede la password *senza pound key*. Anche in questo caso vi verrà fornita dall’organizzatore.
a questo punto si entra nel meeting. Come nome utente comparirà il numero di telefono da cui chiamate.
Trovate informazioni esaustive sul sistema di registrazione, sulla prenotazione di una videoconferenza e sulle modalita’ di utilizzo del client Vibe, a questo link.
Ulteriori informazioni su Azuce-Vibe sono disponibili sulla pagina web ufficiale dell’INFN.

 

Microsoft Teams

Microsoft Teams è un software incluso nel pacchetto Office365 a cui l’INFN accede in base al contratto campus stipulato con Microsoft. E’ un software con molte funzionalità tra cui la videochiamata singola (come Skype) e le videoconferenze di gruppo.
Ogni dipendente o associato INFN può accedere ad Office365 e di conseguenza a Teams (indipendentemente dal sistema operativo del proprio computer).
Tutte le istruzioni su come richiedere un account Office365 e su come effettuare l’autenticazione tramite INFN-AAI si trovano a questa pagina.
Teams è una delle App che è possibile installare con Office365 sul proprio computer. E’ anche disponibile l’App di Teams sull’AppleStore per sistemi Mac e sul PlayStore per i cellulari Android. Il client per Linux può essere scaricato qui.
E’ anche possibile utilizzare Teams attraverso un browser, senza quindi installare l’App sul proprio computer. Chrome e’ l’unico browser che supporta le videochiamate di Teams, per cui vi consigliamo di utilizzare sempre Chrome se intendete usare Teams nella modalita’ browser.
Per accedere a Teams dal browser Chrome: https://teams.microsoft.com quindi autenticarsi con il solito metodo (account @infn.it e poi reindirizzamento all’IDP INFN). Se avete dubbi su come installare Teams, per semplicità si consiglia di usare la modalita’ browser (con Chrome) su Windows, Mac e Linux e usare l’app su Android.
Microsoft Teams consente di effettuare videoconferenze di gruppo, videochiamate o chiamate vocali singole (come Skype), inviare messaggi in chat e di condividere il proprio schermo ai partecipanti della videoconferenza. Qui trovate una guida all'uso di Teams.
In merito a Teams,  ci sono delle peculiarità legate alla casella di posta per chi non ha una mail istituzionale INFN. Per far sì che le notifiche inviate dagli applicativi di Office365 (quindi anche per inviti a partecipare ad una conferenza con Teams) vengano recapitata al proprio indirizzo istituzionale, è necessario sovrascrivere l’indirizzo di forward <AAI-uid>@vmail.infn.it presente nel proprio account Office365 col proprio indirizzo istituzionale (@unitn.it , @fbk.eu , etc.).
I passi per eseguire questa modifica sono i seguenti (ribadisco che chi ha una casella di posta INFN **NON** deve eseguire questa procedura):
- cliccare su outlook (icona che il mio browser visualizza in alto a sinistra)
- cliccare sulla rotellina dei settaggi in alto a destra
- digitare forwarding nel search box
- cliccare su Forwarding
- inserire il proprio indirizzo mail istituzionale nel box che appare
- **abilitare** l’opzione per tenere copia dei messaggi inoltrati
in questo modo il sistema, avendo copia dei messaggi al proprio interno, è in grado di leggerli ed inviare reminder periodici in merito agli appuntamenti futuri. E’ fondamentale che l’impostazione non sia piu’ modificata dall'utente. Purtroppo ad ogni login su portal.office.com comparirà la finestrella "forward abilitato" e relativo pulsante "rimuovi questa impostazione”. E' fondamentale che l’impostazione non venga rimossa.